Usa la tua Buona energia

Usa la tua Buona energia

In Spiritualità by Daniela Raguel

ENERGIA: come usare la tua buona energia per sconfiggere la negatività

Sei come me: super sensibile all’energia delle persone che incontri? Trovi che i tuoi livelli di energia e il tuo umore siano influenzati dalle tue interazioni con gli altri? Sembra che tu sia più sensibile oggi di quanto non lo fossi in passato?

Quando la tua energia e il tuo cuore sono spalancati per sperimentare tutte le gioie della vita e per dare e ricevere amore curativo, potresti anche assorbire inavvertitamente energie indesiderate. Ad esempio, puoi ascoltare con compassione qualcuno che sta soffrendo lottando per uscirne e finire per assumerti il ​​suo peso. Ciò è particolarmente vero se viri verso il salvataggio co-dipendente.

Allora come fai a tenere aperto il tuo cuore per il prossimo (che è essenziale per la crescita spirituale), pur continuando a prenderti cura di te stesso? Ecco i miei tre modi preferiti per liberare rapidamente l’energia e ripristinare la tua consapevolezza della tua vera identità spirituale di salute, felicità ed equilibrio, che Dio ti ha creato come:

PROTEGGITI. Come portare un ombrello sotto un temporale, proteggersi non significa avere paura dell’energia. Significa che hai il buon senso pratico per prenderti cura di te. Anche quando ti trovi nel mezzo di una dura situazione energetica, non è mai troppo tardi per proteggerti. Chiedi a Dio di mettere una bolla di luce protettiva intorno a te; o immagina l’Arcangelo Michele che ti porge il suo scudo; o immagina che ci sia un filtro intorno a te che consente solo all’energia amorevole di andare verso te. Ci sono innumerevoli modi per proteggersi, ed è l’intenzione che conta.
PREGARE PER LIBERARE LA TUA ENERGIA. Quando ti svegli e prima di addormentarti, dedica qualche minuto a pregare affinché Dio e lo Spirito Santo eliminino ogni negatività dal tuo corpo e dalla tua mente. Questo è un modo super potente per iniziare e terminare la giornata con una tabula rasa e puoi sentire i detriti di energia indesiderata che ti lasciano.
RIEMPITI DELLA CONSAPEVOLEZZA DELLA LUCE DIVINA. Il paradosso è che quando hai meno voglia di prenderti cura di te stesso, è proprio quando invece ne hai più bisogno. Per fortuna ci sono delle misure che puoi prendere senza dover spendere molte energie: ad esempio, ascoltare una meditazione positiva può aiutarti a tirarti su; uscire se il tempo lo permette; pregare per chiedere aiuto o leggere un libro positivo; o chiamando un buon amico o un consulente per il supporto.
La tua vera identità spirituale è completamente positiva e sei tutt’uno con l’amore e la luce di Dio. È solo nell’esperienza della dualità che sembriamo pieni di negatività. Passare alla positività è una scelta e una decisione per non alimentare la negatività, proprio come non sopporteresti un’infestazione nella tua casa.

Ecco una preghiera che può aiutare:

“Caro Dio, per favore riempimi con la tua energia positiva ed edificante. Ho bisogno del tuo aiuto, guarigione e guida. Per favore, mostrami chiaramente tutti i cambiamenti che devo apportare nella mia vita e ciò che devo rilasciare energeticamente o fisicamente. Grazie per avermi mostrato la via verso la salute e la felicità divine e per avermi dato la forza e il coraggio di apportare cambiamenti positivi nella mia vita. Grazie per avermi protetto dall’ego, dal male e dalla negatività”.

Ed ecco una scrittura pertinente per aiutarti: “Una volta eri pieno di tenebre, ma ora hai la luce dal Signore. Quindi vivi come persona di luce!”

Efesini 5:8 NLT