Testimonianze: contatti con il paranormale

Testimonianze: contatti con il paranormale

In I VOSTRI RACCONTI CON GLI ANGELI by Daniela Raguel

Le vostre testimonianze: contatti con il paranormale

“Avevo 18 anni ed ero fresca di patente. Guidavo la macchina con molta superficialità: non capivo l’importanza di certe funzioni essenziali alla guida e questo mi è stato quasi fatale! Una sera, dopo un uscita con gli amici, mi avviai in macchina da sola verso casa. Imboccai una strada buia di campagna per arrivare prima. Il parabrezza era un pò appannato non sapendo come avviare l ‘ aria calda decisi di aprire il finestrino. Riuscivo, con difficoltà, a vedere la strada e ho continuato a guidare per circa un quarto d’ora sin quando ho imboccato le curve tutte in salita che portavano al mio paese. Da lì il parabrezza si appannò completamente. Presa dal panico cominciai con le mani a strofinarlo, iniziai a pigiare tutti i bottoni che trovavo ma non riuscivo ad accendere l’aria calda! In mezzo a tutti quei tornanti non potevo accostare e rischiavo di cadere nel vuoto o che un altra macchina mi venisse addosso. Non riuscivo a vedere la strada e a quel punto feci quello che ho sempre fatto quando ho bisogno di aiuto: ad alta voce dissi: Dio aiutami! Fu proprio in quel momento che il parabrezza si spannò all’istante. Con un sospiro di sollievo riuscì a superare tutte le curve arrivando a casa sana e salva. Il mio Angelo mi è sempre accanto, lo prego e lo ringrazio ogni giorno. Un pomeriggio, durante una meditazione, ho sentito la sua voce ed è stato meraviglioso!”
Simona

SECONDA TESTIMONIANZA 

Salve , mi chiamo Valentina e volevo raccontarvi una mia testimonianza nel campo del paranormale.
É successo tutto nel mio luogo di lavoro, in giorni apparentemente normali ma nell’aria sentivo qualcosa di strano, li ho pensato forse sono io a non stare bene ma poi la situazione andò avanti per un bel po’ di tempo e non solo a me..ma anche alle mie colleghe.
Porte che si aprivano da sole…un fischiettio alle spalle e non c’era nessuno..un cucchiaino che cade da sola e poi la conferma sempre alla stessa ora quasi alla fine del turno di notte un ombra nera che passa in punto preciso.
All’inizio la paura era tanta ma poi la mia curiosità ha avuto la meglio.
Ecco volevo raccontarvi questo…la vostra pagina su Facebook mi piace moltissimo…Grazie

Terza Testimonianza

2 agosto 2012 ore 3 circa del pomeriggio, stavo viaggiando in camion per lavoro località Borsea provincia di Rovigo, strada dritta circa 600/ 700 metri vedo un tubo bianco intenso fluttuare nell ‘aria altezza 2/3 metri da terra, incredulo penso che sia un gioco di qualche ragazzo, tempo di arrivare allo stop, stavo per scendere, quando il tubo si alza, altezza 7/8 metri, si apre forma le ali bellissime, si forma il corpo una tunica, posso dire che la faccia, se posso dare una somiglianza era come la sindone , mi ha guardato severo, e non ancora formato completamente mancavano le braccia, si è disciolto nell’aria, li ho gridato ciao Haziel che è il mio angelo, sono scappato dallo stop ,se devo dire la verità non ho avuto il tempo di avere paura, tutto duro il tempo di contare fino a 5/6 /7, il rammarico che non mi abbia dato messaggi o altro. Restaurando un vecchio mobile di casa mia, ho fatto il disegno dietro la schiena del mobile. CIAO

QUARTA TESTIMONIANZA 

Sono un radio amatore e radio tecnico, per tutta la mia vita ho analizzato il mondo intorno a me in maniera scientifica e logica, senza mai trovare nulla di anomalo che non potesse essere spiegato in maniera razionale e scientifica. Ho di recente perso un gatto a cui ero molto affezionato. Stranamente mentre mi trovavo in giardino vicino al luogo dove l’ho sepolto, pensando a lui ho avuto l’impressione che un gatto mi si stesse strusciando come faceva lui solitamente, ma intorno a me non c’ era nessuno.
Non saprei dire se si sia trattato di suggestione o altro, ma credo ( e voglio credere) che loro in qualche modo quando gli si vuole bene restino in qualche modo vicino a noi….

QUINTA TESTIMONIANZA

Mi chiamo Maria ho 62 anni e vivo da sola da oltre30 anni . Per me gli Angeli hanno un significato importante nella mia vita. Infatti ho foto, statuine, quadri e persino le tende con immagini di Angeli. Ogni volta che ho desiderato di avere un segno della loro presenza come nel farmi trovare qualche piuma ,dopo pochi giorni trovai una piuma bianca ai piedi del letto dove io dormo. Ci sono state tante risposte oltre a questa, ma la risposta forte mi e stata data 4 giorni fa. Avevo sempre desiderato vedere qualche luce particolare ,e non vi nascondo che sono rimasta scioccata per quello che mi è successo. Erano più o meno l’una ,e prima di dormire guardo la tv e imposto il timer di 30 minuti per spegnerla: dunque all’una e 30 avrebbe dovuto spegnersi. Sulla tv 2000 stavano recitando il rosario nel santuario di Pompei e decisi di addormentarmi ascoltando le preghiere. Mi svegliai e sentivo ancora le preghiere e pensai che la tv era ancora accesa poi più niente, pensai fra me che si era spenta all’ora che avevo impostato il timer. Ebbi l’esigenza di andare in bagno e così come faccio sempre non accendo mai la luce. Il bagno si trova vicino alla stanza del salotto, all’improvviso vidi una piccola sfera azzurra riflessa sulla porta della vetrinetta bianca circa un mezzo metro d’altezza da terra. Mi soffermai a vedere dove potesse venire questa luce visto che la stanza era tutta buia, allora guardai la tenda e vidi un chiarore azzurro sempre alla stessa altezza dove prima avevo visto la sfera . Mi diedi della stupida perché quel chiarore l’avevo attribuito alla tapparella alzata e che mi ero dimenticata di chiudere. Accesi la luce andai vicino per chiuderla ma con stupore mi accorsi che era chiusa fino a terra e quando uscì dalla stanza e spensi la luce era buio pesto. Dopo andata in bagno iniziai a pensare ed avere paura. Guardai l’orologio sul comodino e segnava 2 e 45 ,incominciavo a pensare le preghiere che avevo sentito pensando che fosse ancora la tv che era accesa, ma era impossibile visto che non mi trovavo con l’orario che avevo impostato. Pensavo a tutto quello che mi stava succedendo e iniziai ad avere paura, quando sentii un freddo forte che mi gelava il viso e poi non ricordo più nulla ,mi sono svegliata al mattino . Giuro che questa esperienza mi ha travolto, credevo di essere forte e che qualunque cosa avessi visto non mi avrebbe impressionata ,ma ora devo ricredermi. Per me è stata una esperienza forte e non credo che mi piacerebbe riviverla.

testimonianze: contatti con il paranormale testimonianze: contatti con il paranormale testimonianze: contatti con il paranormale testimonianze: contatti con il paranormale testimonianze: contatti con il paranormale