MIRACOLI ACCADONO

I MIRACOLI ACCADONO – Storie Angeliche

In ANGELI STORIE E TESTIMONIANZE ANGELICHE by Daniela A.R.10 Comments

I MIRACOLI ACCADONO – Storie Angeliche

Mia figlia è nata in India ed è una psicologa clinica che si è formata negli Stati uniti. Ha letto i tuoi libri, e anch’io l’ho fatto. Una volta mi ha parlato degli Angeli custodi. Nelle situazioni difficili, qui in India, ci rivolgiamo a Dio e altre divinità,  affinché vengano e ci salvino. Mi piacerebbe condividere un’esperienza che mi è accaduta con gli Angeli.
Stavo operando una paziente, le asportato  la cistifellea.Dopo averla tolta, seguì un importante emorragia epatica. Nel giro di un minuto, la paziente aveva perso 500 ml di sangue. Tamponai il fegato. Era disponibile solo un’unità di sangue. Non riuscivo a individuare la ragione dell’emorragia, per cui occlusi con un tampone e pregai. Chiesi agli angeli custodi di aiutare a salvare la paziente, che venne portata nell’unità di terapia intensiva, dove le sue condizioni si stabilizzarono. Dopo 72 ore, la riportammo in sala operatoria per una relaparatomia, in questo caso per rimuovere il tampone. Con tutte le dovute precauzioni, riaprì l’addome ed estrassi il tampone, ma l’emorragia si ripresentò. Tamponai ancora e pregai gli angeli, chiedendo loro aiuto.Con mia sorpresa, l’emorragia si fermò. La zona divenne completamente asciutta,come se non avesse mai sanguinato. Non ho mai saputo la causa di quel emorragia. La paziente sopravvisse, grazie agli angeli custodi. Ho avuto un altro caso simile: operai un uomo anziano per un’ulcera duedenale emorragica, con  un intervento di laparatomia e duodenectomia per legare il vaso che sanguinava. Il quinto giorno successivo all’intervento, sorse una complicazione: c’era una lesione, cosa che normalmente avrebbe portato a una fistola duodenale, con un conseguente versamento di liquido e la morte. Nella notte e il mattino successivo, pregai l’Onnipotente chiedendogli di venire a sigillare la lesione, o almeno di “poggiare sopra il suo dito”. E così avvenne. Non c’era più alcun versamento e il paziente fu successivamente dimesso. E’ tuttora vivo. Le preghiere sono ascoltate. L’universo intero cospira per il benessere del paziente.

(I miracoli accadono-Brian Weiss)

I MIRACOLI ACCADONO – Storie Angeliche

✎ Se ti piace questa pagina condividila ♥ Grazie ♥

Comments

  1. Ciao daniela posso avere anch io la tua email perché vorrei chiederti delle cose?

  2. forse non c’è risposta, forse doveva andare così … ma io ho pregato tanto per la guarigione di mia moglie portata via a 53 anni da un mieloma multiplo diventato leucemia plasmacellulare, dopo un calvario di tre anni e due trapianti di midollo…come voi raccontate le cose parrebbe che chiunque, tutti se pregano vengono ascoltati..invece non è così nella maggioranza dei casi….perchè Dio ascolta solo alcuni, perchè solo ad alcuni è concesso di guarire?
    spesso mi rammarico perchè penso di aver sbagliato io nel pregare, di aver trascurato qualcosa, di aver avuto poca fede ….
    dopo due anni sono ancora a chiedermi perchè … perchè dopo aver avuto il dono di conoscerla a 15 anni ora è stata portata via così presto….e non trovo risposta logica.
    scusate lo sfogo, un abbraccio
    Franco

    1. Author

      Franco ti sono vicina con tutto il cuore.Scrivimi a questa mail se vuoi : aiconfinidellanima.com
      Con la preghiera si puo ottenere molto,ma non ciò che interferisce con il nostro percorso…
      Se vuoi te lo spiego meglio in pvt.
      Un abbraccio grande grande

      1. Daniela ciao! ti ho scritto ieri alla mail che mi ha indicato…hai letto?

    2. Caro Franco mi dispiace molto per quello che e’ successo a tua moglie , anche io ho perso mio figlio , aveva solo 18 anni ! Con il tragico evento che mi e’ successo mi sono fatto molte domande molti perche come Te ! Mi sono inoltrato in un altro mondo …… la vita non e’ quella che facevamo prima , ma e tutt altra ! quando dio chiama c e sempre un disegno o progetto …. credimi che Tua moglie adesso e’ in un mondo migliore del nostro come mio figlio e tutti quelli che abbandonano questo mondo ! In sogno mio figlio mi ha detto papa’ non piangere per me ,io sono in un posto bellissimo dove non esiste la sofferenza …..e la morte non e’ cosi brutta come la vediamo quando siamo in vita ,ma e’ una cosa bellissima perche quando arriva finiscono tutte le sofferenze !!! Dobbiamo pensare che poteva andare peggio di come e’ andata !!! Magari Sua moglie avrebbe sofferto le pene dell inferno restando in vita !!! Magari il Grande DIO ha sacrificato lei per non prendere un figlio ? Che ne sappiamo noi di cosa sarebbe successo in seguito !Anche a me con mio figlio Lei dice come poteva andare peggio se non c e piu’ ? Magari sarebbe rimasto un vegetale nel letto per tutta la vita con chissa quali grandi sofferenze prima per lui e poi per me ! Allora pensiamo che DIO ci ha fatto un grande dono prendendoli in paradiso e allontanandoli da questo brutto mondo !lui cosi li ha resi eternamente giovani ……loro non invecchieranno mai !!! Nessuno resta qua per sempre ! Prima o poi tutti dobbiamo lasciare questo mondo ! E solo questione di tempo . Io ho trovato pace ad aiutare chi ha bisogno , solo cosi riesco ad avere un po di tranquillita’ .Cerchiamo di fare del bene in questo mondo e’ questa la cosa che conta !!! Perche dovremmo dare conto di tutto quello che abbiamo fatto in vita quando saliremo anche noi in cielo…Solo dando amore ritroveremo i nostri cari , ma se abbiamo rabbia dobbiamo lo stesso continuare a vivere ma ci macchiamo l anima rischiando di non rivedere piu i nostri Angeli !!!IL VUOTO CHE LASCIANO E INCOLMABILE ……MA MI CREDA LORO STANNO MOLTO MA MOLTO MEGLIO DI NOI !!!! MIO FIGLIO MI MANDA SEMPRE MESSAGGI !!!!SE TROVERA UN PO DI SERENITA POTRA COMUNICARE CON LEI !!!!L ABBRACCIO FORTE ! UN AMICO CHE CONOSCE BENE IL SUO DOLORE !!!!

    3. Grazie Raffaele, grazie per la sua amicizia e le preziosissime parole.
      Si deve essere così come dice, loro sono in un mondo di amore dove la sofferenza non esiste, il problema grande è purtroppo per chi rimane, riuscire a dare un perchè a certi avvenimenti e da “terrestre” cercare di dare un senso a quella che per noi è un’ ingiustizia ovvero per suo figlio poter vivere una vita intera, formarsi un famiglia, studiare, realizzarsi e per mia moglie poter continuare a fare le cose semplice che amava, curare la sua famiglia, crescere e passare le sue conoscenze ai figli ….e banalmente ad esempio fare la spesa. Certo questi sono pensieri miei appunto da terrestre, invece magari loro lassù hanno raggiunto uno stato tale per cui non rimpiangono per nulla quello che hanno lasciato di incompiuto sulla terra…ma faccio purtroppo una gran fatica a cercare di comprenderlo.
      E poi mi manca enormemente questo contatto…nessun sogno, nessun segno, nessuna interazione neanche dopo due anni con il loro mondo e questo mi pesa tantissimo. Ho cercato di dare continuità a quello che faceva lei e a quello che facevamo insieme ma il vuoto rimasto è enorme, cerco di allargare il mio mondo anche agli altri che hanno bisogno sia materialmente che spiritualmente, su facebook frequento un gruppo di noi poveri disperati che abbiamo perso una persona cara e con alcuni ho allacciato un forte rapporto di amicizia, molto più importante di vecchie amicizie quarantennali praticamente dissolte. Certo, il grande passo avanti sarebbe poter vedere in sogno mia moglie come a lei succede con suo figlio e poter constatare dalla sua voce che nulla è cambiato, che è felice con i suoi nonni e i suoi genitori (sua mamma è mancata due giorni prima di lei …), che è sempre e comunque con noi e che tutto l’amore che ci lega è rimasto, anzi è cresciuto nell’ eternità….e cosa a me più cara …. mi sta aspettando con le braccia aperte!
      Un abbraccio caro Raffaele,
      Franco

    4. Ecco Franco la penso come te , forse perche ho vissuto la tua stessa esperienza , la mia preghiera non è stata ascoltata ,

Leave a Comment