Gli Angeli si trovano tra di Noi?

Gli Angeli si trovano tra di Noi?

In I VOSTRI RACCONTI CON GLI ANGELI by Daniela A.R. Comments

Premessa:
Il seguente racconto è una storia realmente accaduta,
quanto segue mi è stato inviato da un’amica che desidera rimanere anonima.

Mi trovavo in ospedale in preda alla disperazione.
Mentre pregavo chiesi a Dio un segno; erano le nove di sera; era il mese di novembre, fuori era buio quando all’improvviso il cielo si tinse di rosso e all’orizzonte il sole si dissolse nel mare.

Rimasi sbalordita ma subito collegai la mia preghiera a quanto stavo vedendo: era la risposta alla mia richiesta di avere un segno? Pensai che io non ero esperta di meteo, di tramonti, di orari, forse tutto ciò era un evento normale…

Mi ritrovai di nuovo sola, in preda alla disperazione, mi sentivo nuovamente perduta.
Fu allora che mi voltai in direzione del lungo corridoio dell’ospedale,
e con mia grande sorpresa , in fondo, vidi una donna che indossava un lungo manto rosso.
Mi sentii attratta irresistibilmente da Lei e le corsi incontro chiedendole aiuto.
Tutto d’un fiato Le dissi: “Signora! Mi aiuti, sono in questo luogo perchè ho un problema al seno,
dicono che ho un tumore, ma ho sentito che in questo ospedale i medici non sono bravi e due donne sono morte dopo l’intervento, vorrei andar via, ma non so dove andare ad operarmi!
Ho paura! Come farò a vivere con un seno solo?
E se poi non sopporto la chemioterapia ? Che vita mi aspetta?”.
La Signora mi prese una mano e la portò sul suo petto,
fu allora che con un sussulto mi accorsi che le mancava un seno.

Lei mi tranquillizzò raccontandomi la sua storia, poi mi rassicurò riguardo al mio futuro, mi disse che tutto sarebbe andato per il meglio, che sarei vissuta a lungo ed in ottima salute,
infine mi indicò in quale ospedale avrei dovuto recarmi.

Tutto andò come aveva affermato la misteriosa Signora !
Posso dirvi che da allora sono passati 22 anni ed ancora non trovo risposta alla mia domanda:
Chi era quella Signora?
Era bionda, occhi azzurri, sulla quarantina, molto fine, gentile disponibile,
portava un lungo e sontuoso mantello rosso, tessuto con una stoffa di altri tempi.
Perchè mi apparve alle nove di sera nel corridoio dell’ospedale deserto?
Perchè aveva il mio stesso problema, cioè perchè anche a Lei mancava un seno?
Quale forza così travolgente mi attrasse a Lei spingendomi ad invocare il suo aiuto?
Tutto quanto è accaduto era “Il Segno” per cui ho tanto pregato?

✎ Se ti piace questa pagina condividila ♥ Grazie ♥
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Previous PostNext Post