GLI ANGELI INSEGNANO : portare avanti i propri desideri

GLI ANGELI INSEGNANO : portare avanti i propri desideri

In ANGELI E ANGELO CUSTODE by Daniela A.R. Comments

GLI ANGELI INSEGNANO : portare avanti i propri desideri

Voi volete! Sapete quello che volete e siete persino sicuri che con le vostre azioni potete portare un pezzetto di cielo sulla terra. Gli angeli se ne rallegrano e decidono di aiutarvi.

A questo punto la domanda è: nel portare a compimento i propri desideri andrà tutto liscio? Quanta e quale opposizione si incontrerà? Bisogna infatti mettere in conto che la strada può essere più lunga e difficile di quanto inizialmente previsto: gli uomini e gli eventi infatti hanno i loro tempi.
Se volete qualcosa datevi da fare per ottenerla, ma se le cose non procedono alla velocità che vorreste non abbattetevi, abbiate pazienza. Le persone, il mondo, la natura, tutto ha i suoi tempi a cui ci si deve abituare.

Non dovete dare per scontato nemmeno il vostro corpo e tutto ciò che fa parte di voi, anche a queste cose dovrete abituarvi e imparare a conoscerle.
Sulla vostra strada troverete amici ma anche nemici, persone che vi aiuteranno a seguire la Luce e altre che vi ostacoleranno! Non potete farci niente, dovete metterli in conto entrambi, nemmeno il cielo può cambiare le cose.
Se il vostro obiettivo è portare un po’ di cielo sulla terra potreste pensare che gli angeli e uomini vi aiuteranno e che passerete di successo in successo, di riconoscimento in riconoscimento, di evento positivo in evento positivo, accogliendo il mondo a braccia aperte e donandogli la vostra scintilla di luce celeste.

Ma la realtà è un po’ diversa. Non solo siete ostacolati dal doppio (ego) che cerca di sviarvi dal vostro obiettivo, ma anche le altre persone con cui interagite hanno i loro doppi che fanno di tutto per mettervi gli uni contro gli altri, allontanare le persone o spingerle a dubitare di voi e criticarvi o addirittura a mettervi i bastoni tra le ruote, allontanandovi così dalla meta.
Vi accorgerete così che il mondo non aspetta voi e il vostro aiuto. Anzi, quasi gli dà fastidio la vostra presenza, vuoi lo disturbate, ponete domande scomode, cercate di attirare l’attenzione e non vi uniformate.
Per questo dovete avere pazienza: infatti le persone che vi ostacolano spesso non lo fanno consciamente e non sanno quali forze  stanno servendo.

Ricordate che godete dell’appoggio e della protezione degli spiriti di luce!

Bisogna essere fedeli ai propri desideri, non rinunciare neppure se la strada è lunga e tortuosa o se serve più di una vita a realizzarli. Consacratevi ai vostri obiettivi, la forza con cui li perseguite traspare dalla fedeltà che dimostrate nei loro confronti, anche se gli altri sollevano dei dubbi o delle critiche o i tempi si allungano e gli ostacoli si moltiplicano.

Se per esempio avete deciso di portare consolazione nel mondo, le schiere degli angeli e dei santi possono aiutarvi a alleggerirvi in parte il compito. Ma se voi “non credete” non è detto che ci riescono perché altri possono ostacolarli.

Non esistono solo gli uomini, ma tutta una gerarchia di esseri il cui compito e divertimento è farvi dubitare e abbandonare i vostri propositi, e cercheranno di farlo con qualsiasi mezzo. La vera dedizione al proprio obiettivo richiede una fede che sfocia nella promessa e nel giuramento. In questo caso “non credere” non significa ignorare ma cedere.

Se volete seriamente trovare una risposta alla domanda sul senso della vita dovete avere pazienza e perseveranza, è questa l’unica via.
Dovete arrivare a capire che i problemi che affrontate vi permettono di schiarirvi le idee anche se il loro primo scopo, pensato dalle gerarchie oscure, è l’esatto contrario, cioè farvi venire dubbi e ripensamenti.

È come se qualcuno nella vostra testa vi dicesse che state sbagliando, che dovevate agire diversamente, che la risposta che vi siete dati è errata e la vostra scelta la peggiore tra quelle possibili. Il doppio può agire in maniera ancora più subdola e perfida, arrivando a influenzarvi a tal punto che diventate voi stessi il vostro uccello del malaugurio.
Auto-rimproverarsi e adirarsi con se stessi per come si è agito non è costruttivo e ha l’effetto di togliervi la terra da sotto i piedi.
Con il senno del poi è facile parlare, ma le schiere celesti non incoraggiano questi atteggiamenti nichilisti.
Il Padre non osserva la sua creazione con sguardo severo, non si rimprovera per averla plasmata e neppure per non averla richiamata a se, non ce l’ha con se stesso e non si considera incapace o stupido. Se volete essere simili a Lui , imitatene l’atteggiamento positivo, una volta che avete preso una decisione rispettatela! Il cielo farà lo stesso!
Se sapete di non riuscire a essere fedeli e tenaci è meglio non iniziare neppure, per non dovervi interrompere a metà e tornare al punto di partenza. Infatti quando abbandonate un proposito che avete portato avanti per un certo periodo vi sentite ancor peggio di prima. Ogni vostra rinuncia indebolisce voi e rafforza le gerarchie oscure, confermando che il loro modo di agire è corretto, ha avuto successo e va ripetuto. Il che significa anche che qualsiasi nuovo progetto inizierete, avrete paura di non essere in grado di portarlo avanti e finirete per rinunciare.
Naturalmente non dovete intestardirvi a seguire una strada che vi pone degli ostacoli se è facilmente possibile aggirarli. L’importante è non perdere di vista l’obiettivo, ma i metodi, la velocità, l’intensità sono variabili e possono essere corretti e modificati in corso d’opera.

Inoltre dovete rendervi conto che non potete tenere sotto controllo ogni cosa, e che ci sono esseri celesti che hanno una prospettiva più ampia della vostra e che possono indurvi a rallentare o accelerare, che vi fanno capire che in questa vita avete già fatto tutto quello che potevate e che ora dovete fermarvi a riposare, per continuare il vostro compito in un altro tempo e luogo.

Dovete avere l’umiltà di riconoscere quando è necessario fermarsi e che c’è una volontà superiore alla vostra, che vi fa dire: “Non sia fatta la mia ma la Tua volontà”.

Ricordatevi anche che l’Angelo guida fa solo ciò che il cielo appoggia. Quando vede che il vostro desiderio vi allontanerebbe dall’obiettivo deciso dalla vostra anima prima di reincarnarsi insieme all’angelo del sole, non vi sabota, gli angeli non fanno queste cose, ma neppure vi aiuta nel vostro intento: sta silenziosamente al vostro fianco e vi osserva cercando di capire come può aiutarvi a orientarvi e ritrovare la strada che avete abbandonato.

Tuttavia se il vostro angelo custode vi sostiene, le schiere superiori non possono essere contrarie. Normalmente gli spiriti celesti si conformeranno alla vostra volontà e ove possibile apportando miglioramenti in corso d’opera.

E laddove non funziona perché entrano in gioco altre volontà, cercano la soluzione migliore tra quelle possibili, conducendovi comunque al vostro obiettivo ma in maniera migliore e più corretta. Questa è l’arte del cielo!

 

 

Alexa Kriele* – Gli angeli e la vita

Nota:* Alexa Kriele è una esperta di fama mondiale nello studio dell’Angelologia,
Attraverso la sua profonda fede Cristiana e le sue capacità medianiche riesce
a trasmetterci i messaggi degli Angeli rispondendo a domande poste
dal suo interlocutore Bernard Jakoby, esperto parapsicologo tedesco.

✎ Se ti piace questa pagina condividila ♥ Grazie ♥
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Previous PostNext Post