Angeli custodi

Chi sono gli Angeli Custodi

In Angeli Custodi per data di nascita by Daniela Raguel

CHI SONO GLI ANGELI CUSTODI ?

La tradizione ci dice che dopo il diluvio, fallita la prima Creazione, Dio genera settantadue forze o volti, conosciuto sotto il nome di Angeli, a cui conferisce il compito di istruire il genere umano.

Ciascuno di questi Angeli sviluppa un programma, una sorta di corso, affinché gli esseri umani possono imparare e conoscere bene i “principi portanti ed i fini” della dinamica cosmica.
I settantadue Angeli si sono divisi i gradi dello zodiaco, in ragione di 5° ciascuno, per impartire le lezioni da quelle tribune.

✿ Ci istruiscono sugli obiettivi della nostra personalità divina.
✿ Ci chiariscono il proposito della nostra personalità emotiva.
✿ Depositano nel nostro intelletto gli impulsi che tendono alla realizzazione di tali obiettivi.
✿ Ci inducono alla realizzazione concreta delle esperienze programmate.
✿ Ci lasciano soli per permetterci di compiere il lavoro di sintesi.

Se siamo allievi coscienziosi, se riusciamo a sentire ed ascoltare la loro Voce, un giorno arriveremo all’onniscienza e saremo operai utili all’interno della nostra divinità interiore; intento che mira essenzialmente a dare al nostro Sé eterno informazioni circa le diverse particolarità dell’universo, dove siamo stati inviati con la missione di esplorare.

Se gli Angeli ci indussero, in maniera interattiva, a comportarci in un certo modo, saremmo loro schiavi, marionette; le esperienze così vissute non avrebbero alcun valore.
(Haziel)

PREGA L’ANGELO CUSTODE E
MANDAMELO IN CASO DI BISOGNO 🌼

diceva Padre Pio.

Trovo queste parole di una ingenua purezza, quasi infantile,tanto da risultare magiche!
Lui parlava tramite gli Angeli Custodi altrui, e, ovviamente, credeva senza mettere in dubbio neanche un secondo che l’altrui Angelo non avrebbe potuto compiere tale azione.

“Prega l’Angelo custode e mandamelo sempre in caso di bisogno”

Dobbiamo imparare da queste parole, e non solo, ma anche dai suoi “fatti”e dalle testimonianze lasciate, perchè effettivamente lui mandava e riceveva messaggi tramite gli Angeli custodi.
E ci riusciva non perchè era un Santo, Benedetto e quindi privilegiato da Dio, ma perchè non aveva alcun dubbio sul fatto che ciò era davvero possibile.

Sapeva che l’Angelo è reale. Lui parlava con gli Angeli allo stesso modo in cui parlava con le persone!

Padre Pio sapeva con assoluta certezza che Loro sono accanto ad ogni anima vivente, non per essere venerati come dei, e quindi irraggiungibili, ma messaggeri custodi e amici dati in dono da Dio perchè possano aiutarci in questa vita.

Sollecitava chiunque a credere fermamente nell’Angelo , affermava che era il tramite più veloce e sicuro per ricevere aiuto e sostegno Divino.
Sosteneva che l’Angelo compie qualsiasi missione affidatagli.
Riflettiamo su questo, prendiamo esempio!

Non serve essere Santi per usufruire di questo stupendo Dono.
Tutti noi abbiamo questo meraviglioso amico accanto a noi, fin dalla nascita, dobbiamo solo crederci ed iniziare a dialogare con l’Angelo, rivolgerci a lui come se fosse impossibile non vederlo, sentirlo, toccarlo… Avere fede nel fatto che, anche se non lo vediamo, lui è Reale!

“Se hai bisogno, manda l’Angelo custode” diceva Padre Pio
Capito Anime? 

Condividi Articolo: