BATTITO DI ALI DEL MIO ANGELO

BATTITO DI ALI DEL MIO ANGELO – Le vostre Testimonianze

In I VOSTRI RACCONTI CON GLI ANGELI by Daniela A.R. Comments

BATTITO DI ALI DEL MIO ANGELO – LE VOSTRE TESTIMONIANZE 

Ho iniziato a coltivare la passione per gli angeli una decina di anni fa’. Non so dirvi come è iniziato, … è successo cosi’, all’improvviso. Ora voglio raccontarvi un episodio che mi ha confermato che gli angeli esistono, ed e’ stata la prima volta in cui il mio angelo custode si è fatto notare da me.
Una notte, d’inverno, mentre dormivo, ho percepito un rumore simile ad un fruscio causato da un fortissimo battito di ali, non so come spiegarmi, sembrava il fremito di ali di un uccello entrato per sbaglio nella camera da letto (infatti questo è stato il mio primo pensiero). Naturalmente mi sono svegliata di colpo, e ho acceso la luce, ma nella stanza non c’era nessun tipo di volatile.
Pensandoci bene, poi, un uccellino non produce un rumore tanto forte con le ali, come quello sentito da me.  Cosi, con questo pensiero, sicura di aver sognato, mi sono rimessa a letto e ho spento la luce. Ma non riuscivo a prendere sonno, mi giravo e rigiravo nel letto, ci ho messo un po di tempo per “rilassarmi” di nuovo quando all’improvviso ecco ancora quello strano rumore simile ad un battito di ali, ma questa volta piu forte… come se qualcuno sbattesse le ali vicino al mio orecchio. Questa volta ero sicura di essere sveglia e che quindi non stavo sognando!  Mi sono sentita invadere da un senso di pace. Mi sono addormentata beatamente al ritmo di questo delicato e continuo fremito di ali. Mi ricordo che prima di cadere in un sonno profondo ho pensato “Questo non è un sogno perchè sono sveglia, ma chi mi crederà se lo racconto a qualcuno!”  Il giorno dopo mi sono svegliata con addosso una meravigliosa sensazione di pace, con la gioiosa consapevolezza di aver sentito il BATTITO DI ALI DEL MIO ANGELO CUSTODE. Patrizia

SECONDA TESTIMONIANZA: “Sara e l’Angelo”

Quanto sto per narrarvi è accaduto vent’anni fa, all’epoca avevo 29 anni. Spesso pregavo gli Angeli, ma quella mattina, fui assalita da un umano dubbio: e se gli Angeli non esistessero? se le mie preghiere fossero solo parole verso il nulla? E tali pensieri mi spinsero a rivolgermi al mio Angelo Custode in modo inconsueto, non più pregando, bensì chiedendo una conferma, e fu così che a Lui dissi : “Se oggi non mi darai una prova della Tua esistenza, io non crederò più in Te.” Quella giornata trascorse in modo tranquillo senza che nulla di quanto accadde fosse riconducibile al mio Angelo, insomma nessun segno di quanto avevo chiesto.
La sera stessa mi recai, come di consueto, alla riunione presso il Circolo Culturale a cui ero iscritta, erano le ore 23 circa, quando un socio del Circolo mi si avvicinò con un giornale in mano, mostrandomi una foto della quale non ricordo nulla, poiché tutta la mia attenzione fu catalizzata dall’immagine posta sull’altro lato della pagina: raffigurava un Angelo in tutta la sua bellezza e splendore! In un istante il mio pensiero è volato verso di Lui, il mio Angelo Custode, e l’ho ringraziato con tutto il cuore. Ma le risposte ai miei dubbi non erano terminate, perché l’indomani ricevetti una lettera da un amica che non sentivo da tantissimo tempo. Ancor prima di aprire la busta, non potei fare a meno di notare con meraviglioso stupore che la stessa era affrancata con un francobollo raffigurante un Angelo, ricordo di aver provato una sensazione di felicità immensa e , mentre pregavo e ringraziavo il mio Angelo Custode, non riuscivo a smettere di fissare quel bellissimo francobollo finché non notai che, sul lato dello stesso, vi era una didascalia, guardai allora più da vicino per poterla leggere, vi era scritto: “Sara e l’Angelo”.  Il mio nome? è….Sara!!! Ho pianto dalla gioia!

 

✎ Se ti piace questa pagina condividila ♥ Grazie ♥
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Previous PostNext Post