Gli Esseri Angelici e gli uomini

Gli Esseri Angelici e gli uomini

In ANGELI E ANGELO CUSTODE by Daniela Raguel

Gli Esseri Angelici e gli uomini

Premessa: Lo scopo di questa collaborazione è quello di porre in stretta cooperazione angeli e uomini, due rami dell’infinita famiglia di Dio.
Scopo principale di tale collaborazione è l’elevazione della razza umana. A questo fine gli angeli, da parte loro, sono pronti a partecipare nella maniera più stretta possibile ad ogni settore della vita umana che abbia come intento la collaborazione. Quei membri della razza umana che apriranno il cuore e la mente ai fratelli dell’altra sfera, troveranno una conferma immediata della loro realtà. Gli angeli non pongono condizioni e non impongono restrizioni o limiti alle attività e agli sviluppi risultanti dalla collaborazione, supponendo che nessun fratello umano li invochi per tornaconto personale e materiale. Chiedono l’accettazione del principio della fratellanza e della sua pratica applicazione alla vita umana in ogni suo aspetto.

La collaborazione tra gli Esseri angelici e gli uomini avrà una parte importante nello sviluppo della nuova razza che sta comparendo nel mondo, ma già ora è una possibilità effettiva. L’aiuto pratico delle intelligenze angeliche e dei diversi ordini di spiriti di natura è già disponibile per ogni lavoro concepito e realizzato con scopo altruistico e di servizio.
Già prima della nascita, gli Angeli vigilano sulla madre e dirigono la costruzione della forma che si sviluppa nel suo grembo. Al momento della nascita gli angeli sono vicino al letto e aiutano la madre ed il figlio affinché la nuova vita possa iniziare sotto i più elevati e favorevoli auspici. Per tutta la vita siamo Benedetti dalla vita e dalla protezione degli Angeli, e mani angeliche ci ricevono quando attraversiamo le porte della morte. Con rare eccezioni non siamo consapevoli di questo compito di amore e di servizio; ma qualche volta questa compagnia angelica può divenire evidente. Il velo che nasconde gli angeli alla nostra vista può essere scostato e noi possiamo vederli.

Messaggio Angelico
Voi accettate troppo la mediocrità e non avete sufficiente voglia di fare del vostro meglio. Anche quando conversate piacevolmente con gli amici dovreste sempre ricordare che pensiero, parola ed azione devono essere eccellenti. Se non è così, viene smussata l’acutezza del sentire e del pensare, viene a mancare il senso di grande e, inevitabilmente, le cose inferiori entrano nell’animo e lo inquinano, rinviando il progresso sul sentiero. Queste cose non dovrebbero succedere. Anche le piccole cose sono grandi per coloro che aspirano ad elevarsi.
Fate grande ogni cosa! Passeggiare, guidare, conversare, assolvere tutti gli impegni domestici, tutti i vostri obblighi terreni, i vostri piaceri e le vostre pene, i vostri sforzi ed i vostri periodi di riposo, tutte queste cose devono essere rese al meglio delle vostre possibilità.
Che questo sia il motto per tutti voi: ECCELLENZA! Fate che tutti quelli che si uniranno a voi impegnino se stessi secondo questo motto. Ogni volta che un uomo darà questo impegno, un Angelo lo porterà come una fiaccola e lo aggiungerà al grande serbatoio di energia per la nostra opera. Il ritiro e la solitudine agevolano chi vuole impegnare se stesso in tal modo; le troverete nella vostra stanza, su qualche picco erboso, in qualche bosco o nel silenzio del vostro cuore.
Per prima cosa meditate cercando di penetrare nelle profondità e nel significato del nostro grande ideale; poi, una volta intravistolo , decidete di tendere sempre in quella direzione, in questa vita e nelle successive.

Ricordate che per il grande tutte le cose sono grandi.
In questo modo potrete forse eliminare la negativa apatia che minaccia la vostra razza, vi siete sprofondati a tal punto che soltanto le guerre, i terremoti, gli incendi, le inondazioni, le carestie e le morti improvvise sono in grado di scuotere dalla sonnolenza.
I vostri Sè superiori, i vostri Sè angelici, fanno sforzi continui per risvegliarvi, per trasmettervi visioni con i sogni; ed ogni tanto qualcuno si scuote, ma troppo spesso solo per tornare a dormire.

I vostri sogni devono essere disturbati dalla forza delle cose esterne ai vostri Sè. Le guerre vengono per risvegliarvi e pregate Dio di preservarvi da altre guerre! Epidemie e carestie avanzano a grandi passi, mano nella mano, a causa delle vostre vite sventate e soltanto quando vedete minacciare il vostro riposo vi risvegliate . Pregate Nostro Signore di salvarvi anche da questa calamità! Ma chi vi può salvarvi è già sempre con voi: è il vostro più intimo Sè.

Dovete imparare a farvi risvegliare dal Sè interiore se non volete che lo faccia il Sè fuori di voi.
Sappiate che nelle guerre, nelle pestilenze e nei cataclismi, vedete voi stessi le espressioni delle vostre anime che si sforzano. Essere cercano di scuotervi dal sonno in cui giacete e di scacciare le ombre dal vostro amor proprio. Questi altri vostri Sé esteriori torneranno finché non li caccerete per sempre. Se ne andranno via dalla nazione, da quegli uomini che, rispondendo al richiamo del Divino, vivono secondo la sua legge, da coloro che scorgendo la vita più alta si sforzano per esprimerla; da coloro che nè riposono ne dormono, colmi dell’energia che li porta avanti nel Mondo Spirituale.
Questa è la via per la liberazione, fratelli umani, non ne esiste un’altra.
Quando dite che la guerra può cessare per mezzo di accordi politici, mentite; nascondete la verità ripiombando nel sonno di sempre e la guerra ritorna puntuale.
Nella nostra fratellanza dobbiamo iniziare a tenere alto questo ideale: “l’Eccellenza”, questo deve essere l’unico scopo di ogni anima.
Dovete predicare la verità assoluta: la causa di tutte le cose buone e cattive risiede dentro di voi, il bene può essere migliorato e il male scomparire solamente grazie ad una azione che proviene dall’interno; sono le vite umane, non le leggi, che dovete riformare; le vite potranno cambiare soltanto quando si uniformeranno alle cose eccelse invece di baloccarsi con quelle infime.
Nessuno può giustificarsi asserendo di non essere a conoscenza di queste cose: è venuto un Messaggero dopo l’altro a diffondere ovunque la verità. Siete stati voi a chiudere tali verità nei templi, nelle chiese, nelle moschee ed a rifugiarvi nei tribunali finché l’abnegazione è stata dimenticata e soppiantata dal rinnegamento del Sé.

Voi ridete quando si dice che saranno l’amore, la purezza, la verità, la legge ed il sacrificio a salvare il Mondo. Avete indurito il cuore; ciò nonostante EGLI verrà di nuovo come incarnazione dell’amore, della purezza e della verità, della legge e del sacrificio, ad insegnarvi ancora una volta le antiche verità per evitare che la guerra, una guerra di proporzioni enormi, possa prendere il posto del Maestro degli Angeli e degli uomini.
Che l'”Eccellenza” sia il vostro motto e la vostra parola d’ordine, il segno con il quale ci potremmo riconoscere.

   

Gli Esseri Angelici e gli uomini

Chiedete ad un amico artista di dipingervi un membro delle schiere Angeliche in piedi sul Mondo mentre indica il Cielo con sotto la scritta “Eccellenza.” Chiamatelo l’Angelo che indica il Cielo, fatene un distintivo ed un talismano, Beneditelo caricandolo di energia di amore e di coraggio, in modo che tutti quelli che lo porteranno possano essere colmati di ardore per le cose eccelse, di vivo desiderio della meta. Imparate a creare forme nei mondi mentali, colmatele di desiderio ed inviatele ad altri esseri umani. Caricatele al massimo con la vostra volontà, pregate un Angelo che le animi di vita fino a riempire il mondo mentale di splendide forme di tipo angelico. Essi si rivolgeranno ai Sè mentali degli uomini e li risveglieranno dal sonno.

G Hodson

 

Gli Esseri Angelici e gli uomini Gli Esseri Angelici e gli uomini Gli Esseri Angelici e gli uomini Gli Esseri Angelici e gli uomini Gli Esseri Angelici e gli uomini Gli Esseri Angelici e gli uomini