Come liberarvi dei detriti psichici

Come liberarvi dei detriti psichici

In RITUALI ANGELICI - COME CONTATTARE IL NOSTRO ANGELO CUSTODE by Daniela RaguelLeave a Comment

Come liberarvi dei detriti psichici

A volte ci sentiamo stanchi, irritati o depressi senza conoscerne il motivo. Spesso simili stati d’animo vengono provocati dal contatto con l’atteggiamento mentale negativo degli altri. Quelli che seguono sono metodi di purificazione efficaci e di facile esecuzione:

MUSICA

Secondo gli angeli, la musica agisce da schermo psichico e ci circonda di energia protettiva. Ecco perché, in situazioni di stress, è una buona idea tenere un sottofondo musicale. La musica non è solo una misura preventiva, è anche una misura di purificazione. L’Arcangelo Sandalphon è l’angelo della musica e lavora con l’Arcangelo Michele per dissipare gli effetti dell’energia negativa. Rivolgetevi a Sandalphon perché vi aiuti a scegliere la musica migliore per ogni situazione. Quando meditate, tenete un sottofondo musicale e chiedete all’Arcangelo Sandalphon di agire insieme alla melodia per proteggervi e purificarvi.

PIANTE

Un sistema semplice per liberarvi dei detriti psichici è ricorrere all’aiuto di Madre Natura. Così come trasformano l’anidride carbonica in ossigeno, le piante elaborano le energie più basse. La vegetazione è particolarmente utile per eliminare dal nostro organismo le energie tossiche. Gli angeli ci invitano a tenere una pianta accanto al letto: un vasetto sul comodino può fare meraviglie mentre dormiamo! Le piante assorbono l’energia opprimente che avete assimilato nel corso della giornata e la inviano nell’etere. Non preoccupatevi, la pianta non ne soffrirà! Se la vostra professione vi porta a continuo contatto con le persone, disponete le piante accanto alla vostra postazione di lavoro. Basterà questo semplice accorgimento perché al termine della giornata vi sentiate più freschi ed energici. Gli angeli affermano che le piante a foglia larga lavorano meglio, perché le foglie grandi assorbono campi di energia più estesi. Evitate invece di circondarvi di piante a foglia aguzza o spinosa. È interessante sottolineare come anche il Feng Shui, l’antica arte cinese legata all’energia all’architettura e all’arredamento, consigli di tenersi alla larga dalle piante a foglia appuntita. Pare infatti che le foglie spadiformi non favoriscano il flusso di energia positiva.

RECIDERE CORDE ETERICHE CON L’ARCANGELO MICHELE:
Tutti coloro che lavorano a contatto con gli altri dovrebbero conoscere l’esistenza delle corde eteriche e come affrontarle. In poche parole, quando un individuo crea un legame con voi basato sulla paura (per esempio teme che lo lasciate) fra voi due si sviluppa una corda, un filamento visibile a chiunque possegga doti di chiaroveggenza. Le corde assomigliano a tubi e funzionano come pompe di benzina. Quando una persona bisognosa crea un legame, vi succhia energia attraverso la corda eterica. E voi, pur non vedendo quest’ultima ne avvertite gli effetti: sensazioni di stanchezza o tristezza senza comprenderne il motivo. La persona all’estremità opposta attraverso la corda eterica assorbe le vostre forze o vi invia energia tossica. Ecco perché è buona cosa recidere le corde.Per la procedura cliccare qui:

https://aiconfinidellanima.com/recidere-filamenti-della-negativita-con-larcangelo-michele/

ASPIRAZIONE CON L’ARCANGELO MICHELE:

Quando ci preoccupiamo per una persona cara, biasimiamo noi stessi per l’infelicità di un altro o consoliamo un individuo in preda a turbamenti emotivi, spesso ci facciamo carico della loro energia psichica in una forma errata di disponibilità. Tutti cadiamo in questo errore e spesso ne paghiamo le conseguenze. Ma ecco che gli angeli accorrono in nostro soccorso e ci insegnano come mantenere il nostro equilibrio pur continuando ad aiutare il prossimo. Gli angeli desiderano che ci prodighiamo per il prossimo, ma non a spese nostre. È importante essere aperti per ricevere il sostegno degli altri, angeli inclusi. Molti di noi sono bravissimi a offrire aiuto ma non altrettanto bravi a riceverlo. Il metodo illustrato di seguito vi aiuterà a controbilanciare una simile tendenza.
Per aspirare le energie negative con l’aiuto degli angeli, ripetete mentalmente: “Arcangelo Michele, io ti invoco adesso affinché tu possa aspirare e quindi liberarmi dagli effetti della paura”. Con l’occhio della mente vedete, o avvertirete, l’apparizione dell’ Arcangelo Michele, che sarà accompagnato da angeli più piccoli noti come la “Schiera della Pietà”. Noterete che Michele tiene in mano il tubo simile a un aspirapolvere. Guardatelo mentre infila quest’ultimo nella parte superiore della vostra testa (il chakra della corona). Dovete decidere quale velocità di aspirazione scegliere: molto veloce, veloce, media, passa. Sarete voi a indicare all’Arcangelo dove mettere il tubo durante il processo di eliminazione. Mentalmente dovrete dirigerlo nella testa, nel corpo e intorno agli organi. Aspirate ogni parte, dalla testa alla punta dei piedi. Potreste vedere o percepire ammassi di sporcizia psichica scivolare lungo il tubo di aspirazione, proprio come accade quando pulite un tappeto scopo. Tutte le entità che entreranno nel tubo vengono trattate con amore, all’altra estremità, dalla Schiera della Pietà, che accoglie e accompagna le entità verso la luce. Continuate ad aspirare fino a quando tutti i detriti psichici saranno stati eliminati attraverso il tubo. Appena sarete purificati, l’Arcangelo Michele girerà l’interruttore e una luce bianca e intensa uscirà dal tubo. Si tratta di una sorta di materiale impermeabilizzante che andrà a riempire gli spazi occupati sino a poco prima dalla sporcizia psichica. L’aspirazione è una delle tecniche più potenti ed efficaci che abbia mai provato. Potrete utilizzare questo metodo anche su altri, di persona o a distanza. E anche se nel corso del procedimento non vedrete o percepire niente, il risultato sarà evidente. Molte persone avvertono un immediato alleggerimento della depressione e la scomparsa della rabbia.

COME LIBERARVI DEI DETRITI PSICHICI