Primavera - sotto l'influsso di Raphaël

Primavera – sotto l’influsso di Raphaël

In Spiritualità by Daniela Raguel

PRIMAVERA – SOTTO L’INFLUSSO DI RAPHAËL, ARCANGELO DI HOD

 
Le quattro stagioni sono poste sotto l’influsso di quattro arcangeli: Raphael presiede alla primavera, Uriel all’estate, Mikhaël all’autunno e Gabriel all’inverno. Quando si avvicina l’equinozio di primavera, tutti gli spiriti e le forze della natura lavorano sotto la guida di Raphaël per rianimare la vita ovunque nell’universo.
Questo rinnovamento nella natura è per gli esseri umani sinonimo di rigenerazione, dunque anche di guarigione. Sull’Albero della Vita, Raphaël è l’arcangelo della sefirah Hod, regione in cui i kabbalisti hanno posto il pianeta Mercurio. Ora, il dio Mercurio (Hermes, nella mitologia greca) ha come attributo il caduceo, che è a tutt’oggi l’emblema della medicina; e il nome Raphaël significa “Dio ha guarito”.
Per i cristiani, Pasqua è la grande festa della primavera: tutta la natura celebra la resurrezione del Cristo, che è anche la resurrezione di tutte le creature.
Ecco perché quando arriva la primavera, per ogni creatura c’è un gran lavoro da fare: è il momento di sbarazzarsi di tutto ciò che è interiormente vecchio e caduco. Rivolgetevi all’arcangelo Raphaël e chiedetegli di rendervi ricettivi alle virtù nascoste degli alberi, dei fiori e delle erbe, al fine di entrare in comunione con quella grande corrente che proviene dal cuore dell’universo e porta la nuova vita.
Omraam Mikhaël Aïvanhov