MEDITAZIONE PER INCONTRARE IL TUO ANGELO CUSTODE

MEDITAZIONE PER INCONTRARE IL TUO ANGELO CUSTODE

In RITUALI ANGELICI - COME CONTATTARE IL NOSTRO ANGELO CUSTODE by Daniela RaguelLeave a Comment

MEDITAZIONE PER INCONTRARE IL TUO ANGELO CUSTODE

Gli Angeli Custodi sono sempre accanto a noi in ogni circostanza. Sono i messaggeri instancabili di tutte le informazioni che le altre Schiere fanno fluire verso di noi. Essi le trasformano e le filtrano per permetterci di entrarne in possesso. Il lavoro di aggiustamento energetico è incessante. Ecco un modo facile ed efficace per entrare in contatto con il proprio Angelo:

Trova un luogo tranquillo in cui puoi sederti o sdraiarti.
Assumi una posizione comoda, che permetta alla tua colonna vertebrale di essere ben allineata. Chiudi gli occhi e fai tre profondi respiri.
Poni l’attenzione sul respiro mentre allontani dalla mente tensioni e preoccupazioni.
Osserva come il tuo respiro sia simile alle onde del mare che si distendono sulla battigia.
Senti entrare un profondo senso di pace.
Immagina di trovarti su un promontorio dove puoi vedere il mare sotto di te e il cielo stellato sopra.
Percepisci con tutti i sensi la bellezza di questa notte d’estate: la brezza fresca sulla pelle, il profumo del mare sotto di te, senti il calore della Terra su cui sei seduta, il rumore del mare che si infrange sulla spiaggia.
Ora guarda verso l’orizzonte,noterai una luce venire verso di te, più si avvicina e più senti la presenza Energetica di questa meravigliosa Entità Luminosa.
Ora è proprio accanto a te e potrai finalmente vedere l’immagine del tuo Angelo Custode.
Dagli il tempo di mostrarsi, osserva con calma il suo aspetto, percepisci il suo profondo e immenso incondizionato amore per te.
Il tuo Angelo custode ora apre le sue braccia per accoglierti, le sue ali ti avvolgono e ti accarezzano, ti protegge come un’immensa sfera di luce dorata.
Quando hai ben impressa nella tua mente questa immagine, sei pronta per rivolgergli delle domande:
Puoi chiedergli il suo nome, parlargli dei tuoi problemi, chiedere un aiuto o un consiglio.
Fai attenzione alla risposta, accogli qualsiasi espressione Egli voglia donarti per comunicare con te: può essere tramite simboli, colori, visioni…
Quando sentirai che il contatto sta per chiudersi, abbraccia il tuo Angelo e salutalo come un amico che potrai rivedere quando vorrai.
Ringrazialo e fagli sentire il tuo amore, la tua accettazione.
Prima di allontanarsi il tuo Angelo ti lascerà un dono, accoglilo con gioia perché è il suo modo di ringraziarti per avere accettato di incontrarlo.
Ora l’Angelo si allontana, le sue ali si aprono e piano piano la sua figura sbiadisce all’orizzonte.
Sei di nuovo sul promontorio, puoi sentire il vento e le onde.
Quando sei pronta lascia questo luogo, riprendi possesso del tuo corpo, muovi dolcemente le mani, i piedi, e quando vuoi, apri gli occhi tornando nel qui e ora.
Ora ti senti tranquilla, felice e serena, consapevole del fatto di non essere mai sola.