MEDITAZIONE CHAKRA DELLA RADICE

Meditazione Chakra della Radice

In CRISTALLI DELL'ANIMA by Daniela RaguelLeave a Comment

MEDITAZIONE CHAKRA DELLA RADICE

Il chakra della radice è il più a contatto con la terra. Dalla terra noi riceviamo l’energia e il nutrimento per il corpo, pertanto il chakra Muladhara rappresenta la struttura.Situato alla base della colonna vertebrale, il chakra della radice ruota più lentamente rispetto agli altri. La sua debole rotazione crea una tonalità rosso brillante.

Questo Chakra è connesso alla sicurezza materiale e al nostro corpo fisico: ossa, muscoli, capelli, unghie, vasi sanguigni. La funzione emozionale del primo chakra riguarda la sicurezza, la capacità di rimanere ben saldi, senza sviluppare un’eccessivo attaccamento alle cose.

Quando abbiamo il primo chakra perfettamente funzionante, ci sentiamo legati all’ambiente e a quello che ci circonda, abbiamo il nostro punto fermo, un’oasi di pace dentro di noi, non siamo stressati perché siamo in grado di distaccarci emotivamente in qualsiasi circostanza pur restando presenti a noi stessi.

Lo stato emotivo che coinvolge chi ha il primo chakra bloccato è una sensazione di impotenza e di vulnerabilità, il sentimento di diffidenza e sospetto.

Caratteristiche del chakra di base bloccato: Stanchezza, letargia, frustrazione, problematiche nella sfera sessuale, incapacità decisionale,
rabbia trattenuta, dipendenze, attaccamento alla sofferenza causato dall’incapacità di lasciare andare e perdonare, mani e piedi freddi, anemia.

Le pietre utilizzabili per questa meditazione sono:
Ossidiana, Onice nera, Quarzo affumicato, Rubino; Tormalina nera, Granato, Ematite.
Sono utili contro squilibri come:
obesità, emorroidi, stitichezza, sciatica, artrite, problemi agli arti inferiori. ( Pietre clicca qui https://www.dimoradegliangeli.com/gioielli-con-pietre/cristalloterapia/ )

INIZIA: 
Crea attorno a te un ambiente tranquillo che possa donarti serenità; Chiudi gli occhi e respira in modo naturale;
Assumi una posizione comoda con la schiena eretta, possibilmente non appoggiata e rivolto a Nord.
Recita sempre una tua preghiera prima del rituale.
Accendi un incenso e una candela bianca.
Seduti con le mani aperte, palmi rivolti verso l’alto, appoggiate sulle cosce
Mantenere il corpo immobile e svuotare la mente. Rilassare i muscoli, la testa, il viso, il collo.
Sostenere la pietra primo chakra (ematite, granato, etc.) nella mano sinistra.
Concentrare il pensiero all’altezza dell’occhio spirituale.
Mentalmente visualizzare il colore rosso e la nota musicale DO e cantate mentalmente il mantra LAM
Mentalmente immaginare le radiazioni della pietra sacra che scendono lentamente lungo la colonna vertebrale, vertebra dopo vertebra fino alla punta del coccige.
Fare risalire nuovamente l’energia lungo la colonna vertebrale, fino all’occhio spirituale.
Canta mentalmente il mantra LAM almeno 7 volte. ( Mantra LAM clicca qui https://www.youtube.com/watch?v=FOiuoRrZRwQ )
Terminare la meditazione con un ringraziamento all’Universo e alla pietra.

Condividi Articolo: