VIVERE CON SAGGEZZA

Vivere con saggezza

In Spiritualità by Daniela Raguel

VIVERE CON SAGGEZZA : APRILE

4 APRILE: Gli attaccamenti limitano il sè, come le sbarre di una prigione. Oh, ma guarda! Fra le sbarre c’è spazio! Se ti concentri su quello spazio, le sbarre scompariranno: sono fatte soltanto del ferro della tua ostinazione. I loro atomi sono le tue ripetute affermazioni di una falsa realtà.

5 APRILE: Per conquistare la libertà interiore, ogni sera, prima di dormire, crea un falò mentale con tutti i tuoi attaccamenti, le tue auto definizioni, i tuoi desideri e le tue avversioni. Nulla di ciò che può essere misurato, pesato, cronometrato o accumulato potrà mai appartenerti veramente. Getta nelle fiamme, uno dopo l’altro, tutti gli ostacoli alla tua pace interiore. Senti che la tua gioia si eleva verso l’alto dei cieli, via via che le due limitazioni, una alla volta, si trasformano in fumo.

6 APRILE: Assicurati, oggi, di dire a qualcuno che ami: “Ti apprezzo profondamente per ciò che sei, per ciò che hai fatto per gli altri e per ciò che hai dato”. Non dare mai per scontate le persone che ti sono care.

7 APRILE: Oggi cerca qualcuno il cui valore, finora, non è stato sufficientemente apprezzato, poi spendi un po’ del tuo tempo per mostrargli il tuo apprezzamento. Quella persona dopotutto deve avere qualche qualità ammirevole! Mettila in risalto.

8 APRILE: Accogli qualunque suggerimento per migliorare le tue idee. Al tempo stesso, proteggile dall’ingerenza altrui. Fa chiarezza in te stesso riguardo alle tue vere intenzioni.

9 APRILE: Purezza, innocenza e assenza di motivazioni egoistiche: insieme formano un diadema più splendente di quello che adorna la fronte di qualsiasi imperatore.

10 APRILE: Non farti mai tentare dal venire a compromessi con i tuoi ideali. La mortalità non è una questione di convenzioni: i 10 comandamenti sono scolpiti nella natura umana su tavolette di luce. La vera ragione per cui furti, violenze, omicidi e altri crimini sono sbagliati, è che danneggiano innanzitutto colui che li compie, gettandolo sempre più giù nelle prigioni sotterranee della fortezza di pietra del suo egoismo. Tuttavia, se impugnerai le armi della sincerità, dell’onestà e dell’integrità, un giorno potrai uscire da quella prigione, nella perfetta libertà dell’anima.

11 APRILE: Sintonizzati con la realtà interiore degli altri. Anche se le parole da voi pronunciate sono simili, le vostre realtà potrebbero essere diverse come lo sono tra loro delle lingue straniere.

12 APRILE: Preoccupati più di comprendere gli altri che di essere compreso da loro. Così facendo, di solito, avrai il loro sostegno.

13 APRILE: Sii orientato verso le soluzioni, non verso i problemi. La coscienza dei problemi attirerà soltanto ulteriori problemi, come la carta moschicida fa con le mosche. La coscienza delle soluzioni, invece, come un magnete, attirerà le risposte e fa risplendere su ogni difficoltà una luce sfolgorante.

14 APRILE: Sii felice di te stesso. Se ti rivolgi alla tua vita come un mendicante, implorando la felicità, la tua ciotola dell’elemosina rimarrà sempre vuota.

15 APRILE: Non confondere l’intelligenza con l’astuzia. La vera intelligenza non è solo cerebrale. Le sue radici affondano nel sentimento puro. L’astuzia di solito è solo un’indicazione di sentimenti meschini.

16 APRILE: Considera ogni problema come un’opportunità. Ogni qual volta demolisci gli ostacoli che ti si presentano, rafforzi la tua capacità di conquistare la vittoria finale.

17 APRILE: Sii tranquillo nel tuo cuore. Uno spirito calmo ti aiuterà immediatamente a risolvere problemi che, altrimenti, potrebbero richiedere giorni, settimane o perfino mesi di inquieta riflessione, senza avere comunque la certezza di aver preso la decisione giusta.

18 APRILE: Parla con gentilezza agli animali. Così come gli esseri umani sono aiutati nella loro evoluzione dalla compagnia di persone Sante, anche l’evoluzione degli animali è accelerata dalla presenza dell’uomo. Aiutare le creature che si trovano a livelli più bassi sulla scala dell’evoluzione tornerà utile anche a te.

19 APRILE: Cerca di frequentare compagnie elevanti. Il magnetismo degli altri ti influenzerà sia in senso positivo che negativo. Assicurati di frequentare soprattutto coloro che irradiano bontà. Se possibile, vivi insieme a persone dall’indole spirituale. In particolare, cerca una comunità i cui membri siano votati a un’esistenza ispirata da principi elevati.

20 APRILE: In qualunque scambio magnetico, quello che dai agli altri influenza quello che riceverai da loro. Per assicurarti la massima protezione da ogni influenza dannosa, cerca di agire come canale di benedizioni divine per tutti.

21 APRILE: Mangia da solo o con persone che ti ispirano. Quando si mangia, ci si pone in un atteggiamento mentale in cui si assorbe energia. Si è allora più aperti del solito alle vibrazioni circostanti. Nei ristoranti e in altri locali pubblici le vibrazioni sono eterogenee. Quando ti trovi in questi luoghi, sii ancora più centrato nella spina dorsale. Oppure, porta con te dei veri amici. E mangia sempre in armonia.

22 APRILE: Guarda negli occhi le persone di cui vorresti attrarre il magnetismo. Evita invece lo sguardo di quelli il cui magnetismo potrebbe avere un’influenza negativa sulla tua pace interiore. Il tuo dovere eterno nella vita è di emergere dalla palude dell’ignoranza, dalla quale ha origine la sofferenza. Evita il contatto con chiunque abbia un magnetismo che potrebbe attirarti verso il basso. L’illusione mantiene le persone nell’errore per infinite incarnazioni, possiede un magnetismo oscuro. Chi cerca la verità deve evitare l’ignoranza al pari di una malattia contagiosa. Evita in particolar modo lo sguardo cupo di chi vive soltanto per appagare i sensi.

23 APRILE: Non chiedere agli altri più di quanto chiederesti a te stesso.

24 APRILE: Lo scambio vibratorio fra i sessi genera un forte magnetismo. Mantieni, quindi, una certa distanza mentale con le persone dell’altro sesso dalla coscienza sensuale o mondana.

25 APRILE: Un principio dello scambio magnetico fra le persone è quello per cui il magnete più forte influenza sempre quello più debole, mai viceversa. A meno che tu non possieda una notevole forza interiore, non pensarti mai capace di sollevare gli altri soltanto con la bontà e la volontà.

26 APRILE: Tieni accanto a te una guardia del corpo spirituale, specialmente quando le circostanze ti costringono a frequentare persone che non ti sono congeniali. Il magnetismo di due persone è più forte di quello di una sola. Quando cammini in una folla cerca di non farlo mai da solo. Se devi per forza rimanere in luoghi affollati, visualizzati circondato da un’aura di luce. Emana coscientemente tutt’intorno a te vibrazioni di amore di gioia.

27 APRILE: Pianta semi di fede dove altri hanno seminato il dubbio.

28 APRILE: Sii sempre grato, agli altri, alla vita, a Dio. Esprimi apprezzamento per ogni cosa. Con l’apprezzamento e la gratitudine, perfino per le prove che ti fanno soffrire, attrai la benedizione di una sempre maggior abbondanza.

29 APRILE: Fa che gli altri sentano il tuo sostegno per le loro imprese meritevoli. Anche se fanno qualcosa che non approvi, fa sentire loro che li sostieni per ciò che sono.

30 APRILE: Spezzare la volontà di una persona è un peccato davanti a Dio. Consenti agli altri di progredire al loro ritmo, di commettere i loro errori, di imparare le loro lezioni. Altrimenti in quale altro modo potranno mai evolversi spiritualmente?

Swami KRIYANANDA

vivere con saggezza vivere con saggezza vivere con saggezza vivere con saggezza vivere con saggezza vivere con saggezza 

 

Condividi Articolo: