RivelazionidiunAngelo Ilcambiamentodellacoscienzaplanetaria

Rivelazioni di un Angelo – Il cambiamento della coscienza planetaria

In L'ANGELO ARIEL by Daniela A.R. Comments

Rivelazioni di un Angelo – Il cambiamento della coscienza planetaria

Ri̲s̲p̲o̲n̲d̲e̲ ̲l̲’̲A̲n̲g̲e̲l̲o̲ ̲A̲r̲i̲e̲l̲

L’autrice del libro, con l’aiuto di una guida spirituale, è entrata in contatto con L’Angelo Ariel, e ha riportato il suo messaggio!

Linda: vi sono diversi tipi di amore?

Ariel: vi è un unico tipo di amore, ma esistono molte porte che si possono varcare per giungere a provarlo.

Linda: che cosa provano quelli come te quando noi ci arrabbiamo, ci irritiamo o nutriamo sentimenti negativi?

Ariel: siete stati scelti proprio per la vostra umanità e in questo regno danziamo di gioia sia nel vedervi eccessivamente adirati sia nel vedervi eccessivamente felici, poiché la rabbia e felicità sono entrambe espressioni del vostro essere vivi.
Gli unici momenti in cui potreste arrecare disperazioni e scoraggiamento alla nostra anima sono quelli in cui evitate o nascondete i sentimenti, non siete fedeli a ciò che provate, o in qualche modo cercate di attenuare le sensazioni, perché in tal modo bloccate il flusso della vita e il dono del vostro essere vivi. Il flusso vitale che genera la rabbia violenta è lo stesso che crea la gioia immensa e il riso. In entrambi i casi esso è ancora molto vivo in voi. Data la vostra umanità e il fatto di non aver ancora raggiunto la santità, avete perfettamente diritto ad avere eccessi d’ira, di gelosia, di paura. Per voi sarebbe innaturale non averli.

Linda: nella nostra storia si sono verificate visite angeliche? Dobbiamo attribuire un significato particolare alla attuale proliferazione di testimonianze relative a incontri angelici?.

Ariel: non dovrebbe esserci sorprese né confusione su ciò che trapela. Ed è vero che quella che chiamate storia presenta molti esempi di tali connessioni che molti hanno visto, udito gli angeli o sono stati da loro toccati nel cuore e nell’anima. Si è trattato di grandi mistici, di santi e di saggi appartenenti a tutte le tradizioni spirituali. Tutto ciò è molto chiaro e semplice da comprendere. Durante il processo di evoluzione spirituale dell’uomo vi sono stati tempi in cui il divino ha dovuto assumere sembianze umane, in modo da poter essere visto, toccato, sentito e creduto. Numerosi maestri hanno insegnato sul vostro pianeta e sono stati toccati da questo regno.

Talvolta si verificano esperienze dirette momentanee,talaltra esperienze di comunione durature. Solo nella tradizione che voi chiamate cristiana e all’inizio di questa giudaica, si ritrovano coloro(Abramo e Mosé) che erano in uno stato di comunione totale e di consapevolezza intensa con il divino: quanto ricevettero e condivisero con i loro simili era ammantato da tale forza ed energia da trasformare la natura dell’evoluzione della razza. Più tardi ancora un uomo che conoscete col nome di Gesù di Nazaret visse in comunione talmente profonda con Dio che, giorno dopo giorno, convinse gli scettici. Nei suoi confronti non vi furono nient’altro che ammirazione e amore totale oppure l’altra naturale reazione umana, la paura. In tempi successivi coloro che si ritirarono dal mondo dell’ordinario e perfezionarono, mediante diverse discipline ed esercizi rigorosi, l’esperienza di comunione con lo spirito, vennero toccati dalla grazia. Molte di quelle persone hanno elaborato dottrine mistiche profonde. Santa Teresa d’Avila, con le sue opere, né un esempio. Altri, che si vedono dipinti con l’aureola d’oro, e le loro magnifiche intuizioni, sono stati canonizzati.

Ma il cambiamento della coscienza planetaria è giunto a un punto in cui l’esperienza mistica diventerà comune. Vi trovate in un punto di quello che chiamate tempo in cui, in un futuro non molto lontano, gran parte della popolazione comunicherà direttamente con gli angeli, li vedrà e parlerà con loro. Ma per ora, solo pochi privilegiati sono stati scelti per aiutare a insegnare agli altri, e a condurli fino al punto in cui anch’essi potranno vedere, udire e capire. Le parole che vi stiamo comunicando sono destinate ad aiutarti in questo processo. Non si possono prevedere, a questo punto, i tempi di tale evoluzione, poiché ha un peso anche il libero arbitrio dell’uomo.

Anche in quella che definite tradizione cristiana si accenna alla seconda venuta di Gesù di Nazareth, conosciuto come Cristo. La profezia è esatta ma non lo è l’interpretazione.
La seconda venuta è ciò che sta accadendo ora. Non verrà in forma fisica e non si rivelerà solo a poche persone. Si tratta di un’evoluzione mentale globale e planetaria che si muove a una vibrazione spirituale molto elevata, innalzando la consapevolezza degli uomini al di là dei cinque recettori sensoriali, in uno stato di coscienza molto ampio, in cui l’esperienza della comunione con ciò che definite spirito Santo diverrà un fenomeno normale e naturale. Ciò porterà un alleviamento enorme della paura sul pianeta e una grandissima apertura all’amore e alla gioia. Il libero arbitrio rimarrà parte integrante dell’esperienza umana, ma sarà guidato verso espressioni di amore, gioia, salute e armonia.

(Steven J. Thayer, Linda Sue Nathanson)

✎ Se ti piace questa pagina condividila ♥ Grazie ♥
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Previous PostNext Post