GLI ANGELI CUSTODI

GLI ANGELI CUSTODI

In ANGELI E ANGELO CUSTODE by Daniela RaguelLeave a Comment

ANGELI CUSTODI 💫

Il nostro Angelo custode ci accompagna per tutta la vita. E’ con noi fin dalla nascita, quindi nessuno cammina sulla terra da solo. Se solo sapessimo quanto aiuto riceviamo dal mondo spirituale, non ci sentiremmo così vulnerabili e isolati. Spesso è solo nei momenti di crisi che ci rendiamo conto della presenza di questo aiuto. Ecco un esempio dell’esperienza di Mary e suo figlio:
“La mia storia risale al 1980, quando mio figlio iniziò a guidare. Quella sera si era ormai fatta mezzanotte, e lui non era ancora rientrato a casa; io ero in ansia. Poi una voce dentro di me mi spinse a far intervenire il suo Angelo custode. La mia ansia lasciò immediatamente spazio a un sonno profondo. Il giorno successivo, a colazione, mio figlio mi raccontò di una strana esperienza capitatagli mentre tornava a casa. Quando era ormai poco distante da casa, si era addormentato. Poi aveva sentito una strana voce chiamare il suo nome, una voce che, queste furono le sue parole, ” non era né la tua né quella di papà; non era una voce che conoscevo. Ma la riconoscerò sicuramente, se mi capiterà di risentirla”. Noi siamo convinti che si trattasse del suo Angelo custode. Inutile spiegare che da quel momento sono davvero in ottimi rapporti con gli angeli. Possa l’aiuto Divino essere sempre con noi.”

La storia di Mary ci fa capire come siamo tutti profondamente collegati. Se ogni madre preoccupata chiedesse all’Angelo custode del figlio di proteggerlo, e se poi si rilassasse e si fidasse della sua protezione, il mondo sarebbe un luogo più sereno e più sicuro. I genitori tendono a pensare che preoccuparsi per i loro figli li renda dei bravi genitori. Non è così. La preoccupazione è una vibrazione pesante, densa, negativa. Quando la indirizziamo verso il nostro amato figlio, che è fisicamente connesso a noi, lo esponiamo alla malattia, al pericolo e alle influenze negative. La paura e la preoccupazione possono far ammalare i bambini e i ragazzi sensibili. Quando invece inviamo amore, pensieri positivi e di guarigione ai nostri figli, li avvolgiamo in una forza protettiva e gioiosa. Se chiediamo anche ai loro angeli custodi di proteggerli, il nostro amore consente agli angeli di rafforzare il legame che hanno con loro. Naturalmente il principio vale per tutti, amici o estranei che siano. L’amore, che indirizziamo attraverso il pensiero, è l’energia che apre il cuore degli altri. Quando inviamo amore puro alle altre persone, le forze angeliche possono collegarsi con tali persone e creare miracoli. Ascoltate il vostro intuito e inviate amore alle persone che hanno bisogno di aiuto, che sono in pericolo, o che soffrono. Se passate davanti a un ospedale, chiedete agli angeli della guarigione di aiutare chi ne ha bisogno. La vostra intercessione amorevole consentirà agli angeli di guarire in modo più efficace. Gli angeli guariscono anche gli animali. Se conoscete un animale che soffre, chiedete a un Angelo di aiutarlo; l’animale si riprenderà più velocemente, o, se dovesse dover lasciare questa Terra, non soffrirà. Quando pensate a una zona di guerra, non concentratevi sulle cose negative che si stanno verificando, altrimenti alimenterebbe di energia l’oscurità. Immaginate invece che in quell’area ritorni la pace. Chiedete agli angeli di aiutare le persone. Le vostre preghiere diventeranno strade di luce che permetteranno agli angeli di offrire la loro assistenza. Se sentiamo o leggiamo notizie negative dai media, possiamo fermarci un attimo e inviare luce alla persona o all’area colpita negativamente. È più utile di quanto possiamo immaginare. L’amore e la luce che inviamo possono scongiurare disastri, oppure aiutare e guarire altri esseri umani. Quando una persona deve affrontare un esame, chiedete agli angeli di stare con lei, poi visualizzate il suo successo. Se un amico sta traslocando, viaggiando, avviando una nuova attività o affrontando una sfida, visualizzatelo, circondato dagli angeli, nel momento in cui ha raggiunto il risultato che desidera. C’è bisogno di più energia per visualizzare disastri o risultati negativi di quanto non ne serva per immaginare felicità, abbondanza e cose positive. Ognuno di noi gioca un ruolo importante su questo pianeta. Magari pensate che la vostra piccola parte non faccia una grande differenza, ma se la sommiamo alle energia delle altre persone contribuirà a creare una vasta onda di luce, in grado di facilitare grandi cambiamenti e il miglioramento di persone e luoghi. Il male, o, come io preferisco vederlo, la terribile sensazione di essere separati dalla Fonte, ha paura della Luce e dell’Amore. Inviando amore alle menti di persone e il leader “cattivi”, che privilegiano il loro potere personale rispetto alla felicità delle persone, contribuirete a spazzare via il loro bisogno di controllo e la loro tendenza alla prevaricazione, e favorirete il ritorno di una situazione di libertà. QUANDO INVIAMO PENSIERI AMOREVOLI ALLE ALTRE PERSONE, CREIAMO PUNTI DI LUCE CHE GLI ANGELI POSSONO ATTRAVERSARE.

Diane Cooper