sito ufficiale Angeli Custodi

Esperienza di premorte

Nde esperienza

NDE esprienze premorte

Le esperienze ai confini della morte, note anche come NDE (sigla dell’espressione inglese Near Death Experience, a volte tradotta in italiano come esperienza di premorte) sono fenomeni descritti in genere sia da soggetti che avevano ripreso le funzioni vitali dopo aver sperimentato, a causa di gravi malattie o eventi traumatici, le condizioni di encefalogramma piatto o di arresto cardiocircolatorio, sia da soggetti che avevano vissuto l’esperienza del coma. A volte le NDE vengono riferite anche da soggetti che, pur avendo conservato le funzioni vitali, hanno corso il rischio di morire, per esempio in seguito a interventi chirurgici o gravi incidenti.

È una sorta di contatto anticipato con l’aldilà, durante la quale il soggetto ha modo di sperimentare direttamente la separazione fra anima e corpo, con la sopravvivenza della sola anima come entità spirituale rispetto alle spoglie mortali. Se interpellati su tali spiegazioni, i reduci da una NDE, pur comprendendo la necessità e il desiderio di cercare un’interpretazione razionale a quanto da loro vissuto, ribadiscono come, nella loro percezione, la loro esperienza sia stata interpretata come pienamente intensa e reale, e non un’ingannevole apparenza indotta da fattori endogeni o esogeni.

Esperienza di condivisione

Esperienza di condivisione nel passaggio di questa all'altra vita Raydmond Moody : L'esperienza di condivisione (morte condivisa) mi hanno insegnato che trovarsi in uno stato di premorte può anche significare la morte di altri. Vi è qualcosa nello stato di chi si trova in presenza della morte (non necessariamente la [...]

La morte non esiste

La morte non esiste Vorrei raccontare come io, che non sono niente, ho trovato la mia strada nella vita, come ho imparato quello che voglio condividere con voi e come anche voi potete convincervi che questa vita, questo periodo di tempo che si trascorre nel nostro corpo fisico, è solo [...]