arcangelo raziel

ARCANGELO RAZIEL

In ARCANGELI by Daniela A.R.0 Comments

PREMESSA: Raziel, con il significato di “Piacere di Dio” o anche di “Segreto di Dio” è l’Arcangelo della sapienza rivelata, una sorta di portavoce e traduttore del Santo. Secondo alcune interpretazioni, sarebbe assimilabile a Uriel. Si dice che guidi il coro dei cherubini, in realtà nei racconti Biblici ha un compito molto particolare: si erge davanti al Trono con le ali spiegate, per fermare l’alito rovente degli Chayyoth, che altrimenti brucerebbe tutti gli altri Angeli. La fama di questo Arcangelo è legata al libro di Raziel, che secondo le differenti tradizioni è un libro Magico, un manuale di istruzioni per conseguire la Sapienza, una raccolta di insegnamenti sulla manifestazione e la Grazia di Dio; si tratterebbe forse dello stesso Sefor Toledot Adam, il libro delle Generazioni dell’uomo, già menzionato in Genesi 5,1. Il libro conterrebbe anche il prezioso segreto della “Rigenerazione” dell’uomo. Nello Zohar si narra che Dio l’aveva consegnato ad Adamo per mezzo dell’Angelo Raziel, che era il suo precettore. Finché Adamo rimase nell’Eden, studiò il libro con attenzione e devozione. Quando però fu espulso, a causa della sua trasgressione, il libro si volatilizzò e scomparve. L’uomo, disperato, cominciò a cercarlo- Questo è l’oggetto della sua eterna ricerca nel mondo- e, dietro sua insistenza, il Signore permise finalmente che l’Angelo Rafael glielo restituisse. Secondo il cabalista cristiano Francesco Zorzi, un francescano veneto vissuto nel cinquecento, il vero “libro di Raziel” è “l’intelletto purificato”: si tratterebbe insomma dell’intelletto umano, solo metaforicamente chiamato “libro”. È questo il dono che permise ad Adamo di nominare esattamente tutte le cose, definendone l’essenza, come Dio gli aveva chiesto, e come gli angeli stessi non avevano saputo fare. Raziel è anche l’Angelo che fissa i nomi giusti nella memoria, che permette di memorizzare la Torah e di non dimenticare chi siamo e da dove veniamo. A un livello più pratico, ma non meno essenziale, quando Adamo scaraventato sulla Terra dovette confrontarsi per la prima volta con la fame, la fatica e la malattia,Raziel lo aiutò a sopravvivere, mostrandogli le potenzialità nutritive e curative delle piante e delle erbe medicinali. Secondo la tradizione, il libro era inciso su una tavola di zaffiro, Adamo lo consegnò a suo figlio Set, che lo trasmise alla posterità; Noè vi trovò le istruzioni per costruire l’arca e sopravvivere al diluvio; il libro poi arrivò ad Abramo, e secondo alcuni fu nelle mani di Salomone. Il profeta Enoch lo ricevette prima di ascendere al cielo e trasformarsi nel Arcangelo Metatron.

ARCANGELO RAZIEL

Raziel, considerato “un Mago o un Vecchio Saggio” è l’Angelo che governa diverse Leggi Spirituali sulla Terra, in particolare quella della manifestazione. Il suo nome significa “Segreti di Dio” perché conosce tutti i movimenti dell’energia Universale. Quando entriamo in contatto con questo Arcangelo, la sua aureola dorata ci illumina e allinea la nostra energia con quella dell’Universo. Raziel ci insegna a capire e a rispettare le leggi spirituali per facilitare la nostra crescita. Ci aiuta a scoprire l’energia di Dio che scorre attraverso di noi. Ci apre la mente e ci spinge ad ascoltare la saggezza interiore. Uno dei principali messaggi che Raziel ci trasmette è il seguente:

“La conoscenza si acquisisce, mentre la saggezza viene da dentro. Quando entri in contatto con me e con la mia energia, ti accompagno in un viaggio interiore durante il quale potresti trovare le risposte che cerchi. Riconoscendo Dio dentro di te, né il tuo io superiore, estenderà il la tua energia al universo e inizierai a vedere più chiaramente. La tua vista esiste già; ti manca solo di aprire gli occhi e di riconoscere il divino dentro di te, che poi si manifesterà per tutta la tua vita”.

Cerchiamo costantemente le risposte fuori da noi stessi anziché stabilire un contatto con Dio, che non è “lassù”, bensì “qui dentro”, nel nostro cuore. L’io superiore è l’intelligenza divina; è la voce del sostegno e dell’amore incondizionato che si può interpretare come la voce della grazia, dello spirito o addirittura degli angeli. Raziel ci aiuta a risvegliarla.
Aumentare le conoscenze spirituali: Raziel ha la capacità di farci sentire a nostro agio, soprattutto quando si tratta di conoscenza spirituale. Così molti di noi si ritrovano sbalorditi quando arriva il momento di comprendere le leggi spirituali naturali come quella dell’attrazione, della manifestazione e del karma. Quando ci mettiamo in contatto con questa Arcangelo, ci aiuta a elaborare e a capire le informazioni. Lavorare con lui può essere utile anche quando si studia un sistema come la Cabala o addirittura quando ci si prepara a diventare un maestro di Reiki. Ci dà una mano ad armonizzare le energie con gli insegnamenti e a comprenderli per crescere.
La meditazione: è indispensabile per la consapevolezza e l’evoluzione. Dedicare a questa attività dieci minuti al giorno, cinque giorni la settimana, ci aiuta a captare i messaggi degli angeli. Se mai vorrete scoprire di più e vi ritroverete a cercare un nuovo libro, corso o conferenza, fermatevi! Accogliete Raziel e meditate. L’apprendimento più efficace avviene quando entriamo in noi stessi, quando respiriamo a fondo e chiudiamo gli occhi, quando ci concediamo il tempo di ricordare chi siamo davvero.

Mettetevi in contatto con Raziel

Ecco una preghiera per accogliere l’energia di Raziel nella nostra vita.
“Arcangelo Raziel, mago divino, grazie per avermi aperto la mente e il cuore alla conoscenza spirituale. Mi sento così in armonia, conoscendo e comprendendo le leggi universali, da poter creare la vita che merito. Grazie per aver Benedetto la mia aura con la tua intelligenza così che io capisca ancor meglio me stesso e la vita. Grazie per avermi rammentato la mia funzione e il mio scopo spirituale. È bello affrontare il viaggio della vita armati delle tue conoscenze. Così sia”.

✎ Se ti piace questa pagina condividila ♥ Grazie ♥

Leave a Comment