ANGELO ANAEL

ANGELO ANAEL

In ANGELI E ANGELO CUSTODE by Daniela A.R. Comments

ANGELO ANAEL

“Ti saluto, anima amata, io sono l’Angelo Anael.

Senti come ti avvolgo nella mia luce rosso scuro di amore e passione e assapora questa sensazione.

È giunto per te il momento di riconoscere che la sessualità è una meravigliosa energia sacra che ti può essere di aiuto in svariati modi nell’ascesa alle sfere superiori, a patto che tu le permetta di manifestarsi nella sua forma più naturale.

Per secoli e secoli la Chiesa  ha fatto credere che la sessualità fosse qualcosa di proibito e di osceno, mentre invece, credimi, è l’aspetto più naturale di ogni essere umano. Solo se sei connesso con la tua energia sessuale puoi sviluppare la tua vera forza.

Con questo non intendo, tuttavia, dire che a questa potente energia debba essere dato sfogo in maniera indiscriminata. La tua espressione va scelta con saggezza, di modo che questa preziosa energia, di concerto con quella del cuore, porti a unione cosmica che faccia esultare la tua anima il tuo corpo, come pure quelli del tuo partner. La tua energia Kundalini viene così incanalata in modo che tu possa innalzarti fino a diventare una cosa sola con il cosmo, con Tutto ciò che è.”

Riflessione:

Parecchi anni fa ero rimasta molto sorpresa nell’apprendere che il chakra sessuale e quello della gola sono strettamente correlati. Capita estremamente di rado che uno solo dei due si è indebolito: o tutti e due o nessuno.

Entrambi infatti rappresentano la capacità di comunicazione e la creatività di una persona, solo su piani diversi.

L’energia sessuale non deve necessariamente essere usata solo sul piano fisico ma può anche essere magnificamente trasformata in sublimata e dare origine a un’opera d’arte, un libro, ha una composizione o a qualcos’altro di analogo, poiché sessualità e creatività sono intimamente connesse.

Questo naturalmente non vuol dire che devi reprimere il tuo desiderio di sessualità. Tuttavia non dovresti essere in balia e neppure lasciarti andare ad azioni in cui non hai più il controllo su te stesso.

Nonostante molti non ci pensino o non vogliono rendersene conto, quando due persone hanno un rapporto sessuale le loro aure si fondono in modo completamente diverso da quando, per esempio ballano abbracciate. I partner sessuali restano anche attaccati all’aura molto più a lungo delle altre persone, per questo vale davvero la pena di riflettere bene sul tipo e sul numero di persone con cui scegli di condividere il tuo letto e quindi la tua aura.

Una profonda intimità sul piano dell’anima, prerequisito per una sessualità sacra, si instaura inoltre solo se fra te e il tuo compagno esiste una totale fiducia, situazione impossibile se si continua a cambiare partner.

Ricordati che è la donna ad accogliere dentro di sé l’uomo e che per questo già al primo contatto intimo stabilisce con lui un legame molto più profondo di quanto non avvenga per lui.

Attraverso lo sperma, la donna assorbe nel proprio sistema tutta la storia e tutte le informazioni genetiche di un uomo, senza parlare della possibilità di concepire un figlio in seguito a un rapporto sessuale. Per questo succede spesso che una donna perda del tutto la propria identità se cambia partner con la stessa frequenza con cui cambia vestito.

Anche se nella tua vita non hai sempre lo stesso uomo, ma hai diversi amanti, è importante che tu sia sincera con i tuoi partner, che eviti di manipolarli, che resti fedele a te stessa e faccia in modo da non perderti.

Prendi coscienza del fatto che nell’antichità la sessualità non era separata dalla via spirituale. Ciò nonostante, in molti di noi ci sono ancora sensi di colpa nascosti o palesi nei confronti di questo tema, poiché la Chiesa ci ha inculcato per secoli la convinzione che spiritualità e sensualità siano inconciliabili. È tempo di porre fine a questa visione. Attualmente abbiamo sempre più possibilità di accedere ad antica scritture in cui vengono addirittura descritte le tecniche per sperimentare l’illuminazione attraverso la sessualità sacra.

Ed è proprio questo il compito della nostra epoca: unire e sublimare la spiritualità e la sessualità per sperimentare l’unione totale con Tutto ciò che è ascendere.

Lungo il cammino verso la nostra essenza, che altro non è se non luce e amore, è molto importante liberarsi dall’ego anche nell’espletamento della propria sessualità e farsi guidare al proprio Sé superiore.

Per godere davvero della tua sessualità e poterla vivere a un livello superiore devi sentirti bene nel tuo corpo.

Esercizio:

Chiama al tuo fianco l’Angelo Anael e chiedile di accompagnarti per tutto il giorno e di avvolgerti nella sua luce rosso scuro così da collegarti con la frequenza della passione.

Inspira ed espira profondamente per accogliere in te la luce e rilassati.

Spogliati e mettiti davanti a uno specchio. Prima di iniziare a criticarti, loda esclusivamente quelle parti del tuo corpo che trovi belle e lascia perdere ogni critica.

Chiedi ancora all’Angelo Anael di avvolgerti nella sua luce rosso scuro prima di pronunciare le seguenti parole:

“Godo degli aspetti sensuali del mio corpo, poiché mi connettono con la mia creatività e con la forza sacra della sessualità”.

Isabelle von Fallois – Il potere di guarigione degli Angeli-

 

NOTA: Per leggere di più sugli Angeli :In alto a sinistra sotto CATEGORIE cliccare sulla voce “ANGELI, ANGELO CUSTODE”

✎ Se ti piace questa pagina condividila ♥ Grazie ♥
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Previous PostNext Post