COMUNICARE CON GLI ANGELI

COMUNICARE CON GLI ANGELI – SCRIVERE UNA LETTERA aGLI ANGELI

In ANGELI E ANGELO CUSTODE by Daniela A.R. Comments

COMUNICARE CON GLI ANGELI – SCRIVERE UNA LETTERA aGLI ANGELI

Si tratta né più né meno di scrivere loro una lettera raccontando nel modo più chiaro e conciso possibile ciò che ci preoccupa e per che cosa desideriamo trovare una soluzione, l’aspetto della nostra vita che vorremmo migliorare o semplicemente le circostanze esterne, l’oggetto  o il fatto  che desideriamo ottenere.

Così come la parola detta ha un proprio potere, anche la parola scritta ha una forza speciale. La chiarezza è importante.
Sembra che agli Angeli piaccia molto al pari del buon umore, ma contemporaneamente non amano le cose confuse, quelle serie e falsamente importanti.

Possiamo selezionare l’Angelo destinatario a seconda del tema della nostra richiesta oppure possiamo indirizzare la lettera al nostro Angelo custode, raccomandandogli che si metta in contatto con l’Angelo o il gruppo di Angeli specializzati nel tema di cui si tratta la nostra lettera.

Allo stesso tempo possiamo informare mentalmente l’Arcangelo che governa su questo tema (per esempio Raffaele, se si tratta di guarigione) chiedendo il suo aiuto affinché assegni quanti Angeli necessari per risolvere la richiesta che abbiamo fatto.

È bene cercare un luogo tranquillo e avere del tempo a disposizione durante il quale, all’inizio, non saremo disturbati.
Così come nella meditazione, puoi accendere una candela, agli Angeli piacciono le candele, e anche dell’incenso che può aiutare a concentrarti.
Rimani per qualche istante cosciente del tuo respiro, senza forzarlo, lasciando che fluisca al suo ritmo naturale.
In seguito, concentra l’attenzione sul tuo Angelo custode, così come faresti se dovessi scrivere a un amico. Sentirai come l’energia del tuo angelo ti circonda e ti inonda.

Dopo aver messo la data e aver scritto “Caro Angelo”Le parole dovranno affluire da sole. Potrai esprimere ciò che desideri e chiedere il suo aiuto per tutto ciò in cui hai bisogno. Una volta che hai esposto tutte le tue richieste, ringraziali in anticipo e firma la lettera.
In seguito conviene mettere la lettera in una busta e chiuderla definitivamente.

Se hai un altare per la meditazione, un cofanetto dove conservi i tuoi oggetti di maggior valore o qualche posto speciale, puoi mettere la lettera li.

Alcune persone la mettono fra le pagine della Bibbia o di un libro con un profondo contenuto spirituale. Altri la conservano nel cuscino, la sotterrano ai piedi di un albero oppure la bruciano, visualizzando il fumo che si eleva e consegna il messaggio al destinatario.

Puoi scegliere il metodo che più ti piace. In caso di dubbi, chiedi al tuo Angelo.
Così come al nostro Angelo custode, possiamo scrivere anche a qualsiasi altro Angelo, invitandolo a entrare nella nostra vita o chiedendo il suo aiuto per un caso specifico.
In casi di problemi con altre persone che sembrino i difficile soluzione, possiamo scrivere anche ai suoi Angeli custodi, spiegando ciò che non possiamo dire direttamente ai loro protetti e sollecitando il loro aiuto per risolvere un conflitto.
È essenziale dire sempre la verità, esprimendo apertamente i nostri sentimenti, le nostre paure e le nostre colpe.
Dal momento in cui scriviamo la lettera, le difficoltà cominceranno a scomparire.

È importante includere in qualche parte della lettera la frase:

” Il nostro desiderio è che aumenti la devozione all’Angelo custode.Ognuno ha il suo e ognuno può parlare agli Angeli dei suoi simili.”

Una volta che abbiamo iniziato il contatto Angelico, inizieremo a percepire che i nostri sensi sono improvvisamente diventati molto più sensibili alla loro presenza. Si moltiplicano anche le coincidenze, conosceremo persone che si chiamano Angelo, o che hanno il nome di un Arcangelo, che si interessano degli Angeli, o che vivono in strade o in quartieri intitolati agli Angeli ,per esempio.

Niente ci impedisce di scrivere più di una lettera, o che nella stessa lettera affrontiamo diversi temi e facciamo diverse richieste, ma è essenziale che tutto sia esposto con quanta più chiarezza possibile. Il numero degli angeli è illimitato, e allo stesso modo, non c’è limite nemmeno alla quantità di angeli che possono essere impegnati con le nostre richieste. Un altro fenomeno che in genere si verifica una volta iniziato il contatto uomo – Angelo, è la sensazione di essere sempre accompagnati.

Quando all’improvviso si presenta una situazione di rischio o estremamente pericolosa, bisogna richiedere aiuto mentalmente agli Angeli senza alcun dubbio, ma usando tutta l’intensità di cui siamo capaci. È in questi momenti che il loro aiuto è più efficace e spettacolare, perché se c’è qualcosa che piace davvero gli Angeli è poter eliminare l’incertezza, il dolore e le preoccupazioni che attanagliano gli uomini.

L’aiuto Angelico nel campo lavorativo produce risultati sorprendenti e allo stesso tempo far sì che il nostro lavoro non sia più un peso ma diventi un piacere. Bisogna semplicemente cominciare la giornata mandando un pensiero agli Angeli specializzati nella nostra attività, affinché dal piano invisibile ci accompagnino e ci aiutino.

Oltre a questo contatto iniziale conviene chiedere mentalmente appoggio ogni volta che ci apprestiamo a portare a termine un compito delicato o difficile.
Con il tempo si arrivano a stabilire forti legami di amicizia, che non solo alleviano il nostro fardello su questo mondo, ma, ed è la cosa più importante, che connettono con l’altro. Possiamo beneficiare del loro aiuto qualunque sia il nostro lavoro, sebbene alcuni lavori sembrano essere i loro preferiti, come tutti quelli che hanno che fare con le cure, i bambini, la creazione artistica, la musica, la diffusione della cultura, l’assistenza sociale o l’orientamento psicologico.

(Gli Angeli possono cambiare la tua vita-David G. Walker)

COMUNICARE CON GLI ANGELI

COMUNICARE CON GLI ANGELI

COMUNICARE CON GLI ANGELI

COMUNICARE CON GLI ANGELI

COMUNICARE CON GLI ANGELI

COMUNICARE CON GLI ANGELI

✎ Se ti piace questa pagina condividila ♥ Grazie ♥
  • 425
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
Previous PostNext Post