BASTA CHIEDERE

BASTA CHIEDERE

In ANGELI STORIE E TESTIMONIANZE ANGELICHE by Daniela A.R. Comments

La preghiera assidua è parte del piano di Dio per aiutarci a sviluppare una relazione con lui. E talvolta ci occorre qualcosa per cui pregare a lungo, affinché Dio consolidi in noi quegli aspetti della nostra fede che sono più deboli e richiedono il suo aiuto.
Ci sono però altri momenti in cui la risposta alle nostre preghiere è così immediata, e così personale, da riempirci di meraviglia di fronte alla dolcezza del tocco della Sua mano.

Eugenio, 25 anni, viveva da solo, lontano dalla sua vasta famiglia e arrabattandosi nella ricerca di un lavoro aveva cercato anche di uscire con delle ragazze e farsi nuovi amici, ma era timido e socializzare gli riusciva difficile. A poco a poco era scivolato in una routine fatta di lunghe ore di lavoro e un po’ di televisione quando tornava a casa prima di cadere addormentato. In breve si trovò profondamente depresso.
Una notte Eugenio si trovò a fissare la televisione con occhi assenti; se solo avesse avuto un segno, qualcosa su cui contare per dirsi che la vita non sarebbe stata per sempre così solitaria.
“Oh Dio” disse ad alta voce “non credo di poter reggere ancora. Ti prego,aiutami”.

Quasi all’istante, Eugenio sentì un sommesso bussare alla porta. Da quando viveva da solo aveva avuto sì e no un paio di visite…. Forse stava cominciando a soffrire di allucinazioni uditive.
Bussarono di nuovo; andò ad aprire e si trovò di fronte una ragazzina afroamericana, con in mano un fiore. Eugenio guardò alle sue spalle, aspettandosi di vedere un adulto, ma il pianerottolo era vuoto.
Eugenio tornò a guardare la bambina: notò che aveva occhi pieni di affetto e comprensione, e sembrava più saggia della sua età. Sorridendo, gli tese un fiore: “Questo è per te” disse mettendoglielo fra le mani. Poi si girò e saltellò giù per le scale.
Questo è per te: parole dolci come un bacio. In un solo istante il gioco della disperazione si era sollevato dalle spalle di Eugenio, per non tornarvi mai più .Qualche anno dopo Eugenio si sposò, e oggi la sua vita è ricca e piena, ma sebbene non abbia mai più rivisto la bambina non dimenticherà mai il perfetto tempismo del suo messaggio celeste: Non sei solo né lo sarai mai”.

Joan Western Anderson   -Storie vere di Angeli e piccoli miracoli-

✎ Se ti piace questa pagina condividila ♥ Grazie ♥
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Previous PostNext Post